Ritorno a scuola: olii essenziali per cominciare bene

Chi non si ricorda l’agitazione del primo giorno di scuola?

Mamme e bimbi spesso condividono l’emozione di questo momento, che può rivelarsi molto delicato.

La paura del nuovo, il distacco dalla mamma per i più piccolini o semplicemente la ripresa dei mille impegni scolastici possono essere vissute come difficoltà.

L’azione sottile di alcuni olii essenziali potrà aiutarci a placare queste piccole ansie e donarci sicurezza e concentrazione nello studio.

UNA COCCOLA DA PORTARE SEMPRE CON SE’

Un fazzolettino di stoffa profumato con poche gocce di olio essenziale di Arancio Dolceo Mandarinoda tenere nello zaino può essere un bel modo per far sentire la propria presenza a un bimbo che si trova ad affrontare l’avventura della scuola.

Una piccolo segreto magico da condividere con la mamma.

Il consiglio è di prepararlo insieme, facendo scegliere al bimbo il profumo che più si avvicina al suo sentire e parlando di tutte le cose belle che lo aspettano (gli amici, imparare cose nuove) e di come annusando un profumo buono si fanno bei pensieri e ci si rilassa.

In questo modo l’aromaterapia diventa per lui un gioco e i profumi degli olii essenziali lo aiuteranno a fissare queste immagini, associandole a sensazioni positive e lo supporteranno in caso di stress.                                                                   

  • Arancio Dolce (Wild Orange

Dolce e morbido, dona un effetto benefico al morale e all’equilibrio. Accresce la gioia, sviluppa l’intuizione e la sensibilità, toglie la paura dello sconosciuto. La sua energia apre il cuore insegnandoci a vivere nella gioia.

  • Mandarino (Tangerine)

Olio essenziale da sempre legato all’infanzia. Ne simboleggia l’innocenza, la spensieratezza, l’assenza di malizia. Aiuta ad affrontare il mondo con un sorriso e con la gioia negli occhi mentre muoviamo i nostri passi e ci fa accogliere con gratitudine quello che giunge dal di fuori.

UN OLIO ESSENZIALE PER IL RIPOSO

Un momento di cambiamento può coincidere anche con una maggiore difficoltà nell’addormentarsi.

Come già avete avuto occasione di leggere nel mio articolo precedente, la Lavandapuò venire in nostro aiuto

L’effetto antistress e ipnoinducente (ovvero che facilita l’addormentamento) di questo olio essenziale è stato testato in diversi studi e su diversi tipi di volontari come gli infermieri che, facendo i turni di notte, hanno i ritmi sonno-veglia in subbuglio  ma anche sulle donne in allattamento. In tutti questi studi è stata valutata la qualità del sonno ma anche il tempo di addormentamento. Ed è stato evidenziato come l’olio essenziale di lavanda abbia portato a una riduzione del tempo di addormentamento e un miglioramento della qualità del sonno (minor numero di risvegli).

Quattro o cinque gocce da diffondere nella cameretta o una – due  gocce diluite in olio vegetale sotto la pianta dei piedi prima di addormentarsi.

UNA MISCELA PER STIMOLARE LA CONCENTRAZIONE E LA MEMORIA

Dopo tre mesi passati a correre e giocare non è semplice tornare ai compiti e rimanere concentrati

Ecco quali sono gli oli essenziali più indicati per stimolare la memoria e favorire la concentrazione:

  • Olio essenziale di menta piperita

Tonico mentale per eccellenza ha un effetto “turbo”, favorisce una mente più pronta, una capacità di ragionamento più reattiva e dinamica, una memoria più efficace e in generale una mente più elastica che meglio segue i ragionamenti di logica.

  • Olio essenziale di Limone

Indicato in tutti i casi di svogliatezza, di stanchezza sia fisica che mentale, a seguito di sforzi intensi, è un energizzante e aiuta a sciogliere la fatica: rende più attivi e vitali e dona lucidità mentale favorendo l’ottimismo.

  • Olio essenziale di rosmarino

E’ stato dimostrato che il rosmarino aumenta la memoria soprattutto a lungo termine e la capacità di concentrazione. Il rosmarino fin dai tempi di Shakespeare veniva citato come “erba del ricordo”.

L’uso è semplice. Basta diffondere gli oli essenziali scelti nell’ambiente in cui si studia, mettendo 3-4 gocce di ciascun olio in una diffusore di olii essenziali.

Ricordo sempre di utilizzare olii essenziali puri al 100%e di grado terapeutico.

Buon rientro a tutti

Laura Stuardi

 

Lascia un commento

X
X